Anche quest’anno il Consorzio Como Turistica con la versione online della tradizionale manifestazione natalizia Como città dei Balocchi vuole essere vicino ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie, che fin dall’inizio hanno partecipato alle tante iniziative ludico-didattiche proposte nel corso delle 26 edizioni.

Così, insieme al Lions Club Como Plinio il Giovane, da sempre accanto alle scuole con i Service “Poster per la Pace” e “Progetto Martina”, con la collaborazione e condivisione dell’iniziativa da parte del Comune di Como – Assessorato alle Politiche educative, propone l’iniziativa “UNA LETTERA A BABBO NATALE”.

E’ in corso la distribuzione delle “Cassette postali di Babbo Natale” in cartone alle scuole che hanno aderito. Al termine, alcune letterine verranno pubblicate sul sito www.cittadeibalocchi.it e alle scuole partecipanti verrà donato un calendario con le foto dei cuccioli dei Cani Guida Lions che da oltre 60 anni sono al fianco quotidianamente delle persone non vedenti e ipovedenti, regalando loro un autonomia e sicurezza sociale.

«Grazie a questa bellissima iniziativa – commenta l’assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri – daremo voce e parola ai cittadini più piccoli. Difatti i bambini hanno reagito a questo momento con grande forza ed energia, e hanno saputo affrontare questo momento caratterizzato da Covid 19 con spirito nuovo e la meraviglia che li caratterizza. La lettera a Babbo Natale sarà quel trait d’union tra il mondo reale e il loro mondo fantastico, nella radice della nostra festa più bella. Grazie a tutte le scuole che hanno aderito e che hanno colto lo sguardo diverso che emergerà da questi scritti»