29 Dicembre

Ancora 2 giorni e questo 2020 terminerà!! OH OH OH!!
Una filastrocca al giorno...
...di Sandra Pecchielan

Son zenzerino biscottino
Son friabile e carino!
Ogni mamma o bambino
Ne possiede uno stampino!
Esco dal forno profumato
Ben dorato e decorato!
È Natale eccomi qua’
Nel cestino che bontà!
Duro giusto un attimino
E mi mangiano un braccino!
Una gamba e la faccina
Resta qualche briciolina!
Poi ritorno nel cassetto
Lucidato e soletto!

Dalle ore 12:30

Giochiamo con la pasta frolla e… non solo
a cura degli allievi di IV anno Tecnico della produzione alimentare panificazione e pasticceria. La treccia di pane.

La Fondazione Enaip Lombardia, originata da Enaip nazionale nel 1951, è dal 1993 una agenzia formativa con 27 centri operativi nella nostra regione. La missione di Enaip Lombardia si è evoluta nel corso degli anni per adattarsi ai cambiamenti sociali, mantenendo fermo l’obiettivo che la formazione professionale si propone: favorire lo sviluppo professionale e civile delle persone e valorizzare il lavoro quale strumento di partecipazione alla crescita della società.

Vai al sito Web

Dalle ore 14:00

FIABE E STORIE PER TENERVI COMPAGNIA
Ramona racconta: Il principe che sposò una rana. Autore: Italo Calvino

ABIO, Associazione per il Bambino In Ospedale, accoglie ed assiste dal 1978 i bambini e le famiglie che vivono l’esperienza del ricovero ospedaliero.
A causa dell’emergenza sanitaria ora non possiamo incontrare e trascorrere tempo con i bambini ricoverati, giocare con loro e ricevere i loro teneri sorrisi, ma non ci siamo fermati e abbiamo messo in campo iniziative per continuare a far sentire la vicinanza dei volontari anche a distanza.  Ai 4 ospedali dove ABIO Como opera stiamo portando colorati zainetti contenenti tanti giochi, libretti, puzzle, peluche, matite colorate, da consegnare a ogni piccolo ricoverato, per allietare alcuni momenti della giornata. Abbiamo realizzato anche diversi video in cui le volontarie hanno letto e animato fiabe e storie per tenere compagnia. Siamo felici di proporre le nostre letture anche dalla Città dei Balocchi online.

Vai al sito Web

Dalle ore 16:00

Il PALIO DI NATALE
Storie da colorare dal Castel Baradello a cura di Micol Wittmann con disegni di Gigliola Foglia e montaggio di Carlotta Oriani.
Palio del Baradello

Con il Palio del Baradello si fa un tuffo nel Medioevo, un viaggio indietro nel tempo al 1159 a rievocare lo sbarco di Barbarossa nella città di Como. Simbolo è proprio il Castello del Baradello, costruito dopo l’alleanza con il Barbarossa, per controllare il territorio attorno alla città e difenderla da attacchi nemici. In occasione del Natale, i volontari dell’Associazione dei Cavalieri del Palio – tradizionale partner di Città dei Balocchi – propongono una serie di attività per bambini e famiglie per scoprire insieme il fascino della vita medievale.

Vai al sito

Dalle ore 16:30

Villa Carlotta
Un luogo di rara bellezza

Virgilio legge il sesto libro dell’Eneide. Scopriamo insieme a Villa Carlotta il grande quadro Virgilio legge il sesto libro delle Eneide, capolavoro neoclassico di J.B. Wicar.

Un luogo di rara bellezza, dove le meraviglie della natura e i capolavori dell’ingegno umano convivono da oltre trecento anni: la meta perfetta per vivere un’esperienza educativa unica e speciale, con un approccio interdisciplinare tra arte e natura. Affacciata sulle rive del Lago di Como Villa Carlotta fu costruita alla fine del Seicento dai marchesi Clerici di Milano. Nel 1801 la proprietà passò a Giovanni Battista Sommariva, un grande collezionista di opere d’arte, in particolare di scultura, che acquistò una serie di capolavori dei maggiori artisti della sua epoca, tra i quali Antonio Canova, Bertel Thorvaldsen e Francesco Hayez. Nel 1843 la villa fu venduta dagli eredi Sommariva alla principessa Marianna di Prussia che, nel 1850, donò la dimora alla figlia Carlotta in occasione delle sue nozze con il duca Giorgio II di Sassonia-Meiningen. Nonostante la precoce scomparsa della principessa Carlotta nel 1855, Giorgio II continuò a frequentare la dimora sul Lago di Como arricchendo il parco di numerose essenze botaniche rare che si possono ammirare ancora oggi.

Gli educatori di Villa Carlotta sono formati per coinvolgere attivamente i visitatori affinché l’esperienza risulti inclusiva e appassionante. In questo periodo di chiusura propongono una serie di brevi video educativi per raccontare l’arte e la natura… a distanza

Vai al sito

Dalle ore 17:00

Beatrice Carbone
Appuntamento con la danza. Lo Schiaccianoci

BEATRICE CARBONE

Figlia d’arte – il padre Giuseppe Carbone, è stato direttore tre volte del Corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano, due volte del Corpo di ballo del Filarmonico di Verona e in tutti i principali teatri d’Italia e all’estero; la madre Iride Sauri, Prima ballerina del Teatro La Fenice di Venezia, è oggi una conosciuta insegnante di danza.  Il fratello Alessio Carbone è Primo ballerino all’Opera di Parigi – Beatrice inizia a studiare proprio con sua mamma e a 15 anni entra nella scuola di Ballo del Teatro alla Scala dove, dopo il diploma inizia subito a lavorare con il Corpo di ballo. A 21 anni viene promossa Solista. Ha ballato con Partners di fama internazionale come Roberto Bolle, Massimo Murru, Maximiliano Guerra, Josè Manuel Carreno, Igor Zelensky, Thomas Edur ed è stata scelta per interpretare i ruoli principali da coreografi come Mats Ek, Angelin Preljocaj, Silvie Giullème, Roland Petit, Natalia Makarova, W. Forshyte, M. Bigonzetti, K. Belarbie,M. Pelle, D. Bombana, F. Ventriglia.

Appuntamento col Leo Club

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?
Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [66.49 KB]