27 Dicembre

OH OH OH!! Ciao bambini, passato il Natale siamo prossimi al capodanno. La festa non è ancora finita!
Una filastrocca al giorno...
...di Sandra Pecchielan

Sulla neve stan passeggiando
Quattro oche barcollando!
Guardano qui guardano la
Dicono Qua qua qua!
Poi d’un tratto una discesa
Ci vorrebbe una cinepresa!
Tutte in fila giù col sedere
È una cosa da vedere!
Mamma mia poi che botto
Una valanga un quarantotto!
Tutto a posto una scrollatina
E si fanno una risatina!
E così ritornano su
Per venire di nuovo giù!
Ecco le oche che barcollando
Si stan davvero divertendo!

Dalle ore 12:00

Giochiamo con la pasta frolla e… non solo
a cura degli allievi di IV anno Tecnico della produzione alimentare panificazione e pasticceria. I biscotti per decorare

La Fondazione Enaip Lombardia, originata da Enaip nazionale nel 1951, è dal 1993 una agenzia formativa con 27 centri operativi nella nostra regione. La missione di Enaip Lombardia si è evoluta nel corso degli anni per adattarsi ai cambiamenti sociali, mantenendo fermo l’obiettivo che la formazione professionale si propone: favorire lo sviluppo professionale e civile delle persone e valorizzare il lavoro quale strumento di partecipazione alla crescita della società.

Vai al sito Web

Dalle ore 14:00

FIABE E STORIE PER TENERVI COMPAGNIA
Paola racconta: I colori delle emozioni. Autore: Anna Llenas

ABIO, Associazione per il Bambino In Ospedale, accoglie ed assiste dal 1978 i bambini e le famiglie che vivono l’esperienza del ricovero ospedaliero.
A causa dell’emergenza sanitaria ora non possiamo incontrare e trascorrere tempo con i bambini ricoverati, giocare con loro e ricevere i loro teneri sorrisi, ma non ci siamo fermati e abbiamo messo in campo iniziative per continuare a far sentire la vicinanza dei volontari anche a distanza.  Ai 4 ospedali dove ABIO Como opera stiamo portando colorati zainetti contenenti tanti giochi, libretti, puzzle, peluche, matite colorate, da consegnare a ogni piccolo ricoverato, per allietare alcuni momenti della giornata. Abbiamo realizzato anche diversi video in cui le volontarie hanno letto e animato fiabe e storie per tenere compagnia. Siamo felici di proporre le nostre letture anche dalla Città dei Balocchi online.

Vai al sito Web

Dalle ore 15:00

Il Piccolo Babbo Natale di Anu Stohner e Henrike Wilson
a cura dell’associazione Luminanda

Il piccolo Babbo Natale diventa Grande di Anu Stohner e Henrike Wilson, Lettura animata a cura dell’associazione Luminanda. Al villaggio dove abitano tutti i Babbi Natale, anche quest’anno sta per arrivare il grande giorno. Il Piccolo Babbo Natale ha già preparato tutto: i biscotti, l’abete e i regali per gli amici animali. Ma alla sera scopre che tutti gli altri Babbi Natale partecipano a una riunione speciale a casa del Grande Babbo Natale, e lui non è stato invitato! Come mai?
Dopo la lettura, laboratorio per bambini per illustrare insieme alcune scene della simpatica storia sul Piccolo Babbo Natale.

La storia della Regina delle Nevi e del Piccolo Babbo Natale, sono le favole di Hans Christian Andersen, Anu Stohner e Henrike Wilson scelte da Luminanda per la narrazione dei giorni di Natale 2020, dalla vigilia a domenica 27. Le storie saranno seguite da un laboratorio per i bambini.

Luminanda sceglie l’arte e la cultura come motore di integrazione e spazio di incontro attraverso percorsi teatrali, artigianali ed espositivi, la cultura come strumento di crescita si traduce nella ricerca in ambito artistico e socio-culturale sviluppando progetti che mettono in rete soggetti culturali e sociali del territorio.

Vai al sito Web

Dalle ore 16:00

La Regina delle Nevi. di Hans Christian Andersen.
a cura dell’associazione Luminanda

Quarta parte. Lettura animata del racconto a cura dell’associazione Luminanda. Imbacuccati bene e con coraggio aiuta Gerda nella sua avventura per liberare Kay dalle gelide grinfie della crudele Regina!

La storia della Regina delle Nevi e del Piccolo Babbo Natale, sono le favole di Hans Christian Andersen, Anu Stohner e Henrike Wilson scelte da Luminanda per la narrazione dei giorni di Natale 2020, dalla vigilia a domenica 27. Le storie saranno seguite da un laboratorio per i bambini.

Luminanda sceglie l’arte e la cultura come motore di integrazione e spazio di incontro attraverso percorsi teatrali, artigianali ed espositivi, la cultura come strumento di crescita si traduce nella ricerca in ambito artistico e socio-culturale sviluppando progetti che mettono in rete soggetti culturali e sociali del territorio.

Vai al sito Web
Il PALIO DI NATALE
Non tutti i nodi vengono al pettine, a cura di Alessandra Bragagnini, con Carlotta Oriani
Palio del Baradello

Con il Palio del Baradello si fa un tuffo nel Medioevo, un viaggio indietro nel tempo al 1159 a rievocare lo sbarco di Barbarossa nella città di Como. Simbolo è proprio il Castello del Baradello, costruito dopo l’alleanza con il Barbarossa, per controllare il territorio attorno alla città e difenderla da attacchi nemici. In occasione del Natale, i volontari dell’Associazione dei Cavalieri del Palio – tradizionale partner di Città dei Balocchi – propongono una serie di attività per bambini e famiglie per scoprire insieme il fascino della vita medievale.

Vai al sito

Dalle ore 18:00

Celtic Harp Orchestra
Musica di Natale

For your Storms: musica dell’ultimo CD “This World and other Unearthly Things” di Fabius Constable eseguita dalla Celtic Harp Orchestra nella città di Vercelli in occasione dell’800esimo anniversario della Basilica di Sant’Andrea e poi ripresa in occasione del lockdown per infondere coraggio, per resistere alla tempesta della pandemia e lottare per uscirne. Insieme possiamo raggiungere il porto sicuro.

La Celtic Harp Orchestra nasce nel 2002 da un curioso e felice esperimento di Fabius Constable, suo fondatore e direttore. Da allora non solo mantiene stabilmente l’organico arpistico più corposo al mondo ma intraprende un fitta attività concertistica che evolve dalla musica tradizionale fino a proporre un repertorio originale e raffinato di composizioni che traggono dalla cultura italiana e si fondono magistralmente con tutte le culture e i generi musicali passati e moderni. I suoi concerti dal sapore internazionale trasportano il pubblico in un vero e proprio spettacolo multisensoriale che ne amplificano l’impatto sonoro e visivo. Insignita di prestigiosi riconoscimenti istituzionali, la Celtic Harp Orchestra è da sempre  testimonial e porta bandiera della più radicata tradizione italiana per il costante impegno nell’ambito del sociale e della diffusione del patrimonio culturale italiano.

Vai al sito